Il diabete mellito tipo 2 è la forma più comune di diabete ed è caratterizzato da disordini dell’azione e della secrezione insulinica.
Recentemente sono stati individuati come fattori di rischio per il diabete tipo 2, i polimorfismi del gene TCF7L2. Secondo i ricercatori, la presenza di varianti alleliche di questo gene determina un netto aumento del rischio di ammalarsi di diabete e rappresentano il più accreditato fattore di rischio genetico attualmente noto. Nel 90% dei casi di diabete di tipo 2, oltre all’ereditarietà, sono presenti fattori come: vita sedentaria, obesità, alti livelli di colesterolo, di trigliceridi e ipertensione.

Questo test ci permette di agire preventivamente sull’insorgenza di diabete agendo su quei fattori di rischio che più di tutti predispongono alla sua comparsa.


Diabete