Crediamo molto nei principi dell’Odontoiatria Biologica che mette al primo posto la salute del paziente incoraggiando l’utilizzo di materiali e metodi che siano il più compatibili possibile con il corpo umano.

Cosa sono le amalgame

Tra le pratiche più importanti e delicate c’è la rimozione delle amalgame dentarie. Questa deve essere praticata con estrema cura seguendo le linee guida presentate dall’Accademia Internazionale di Odontoiatria Biologica.

L’amalgama è una polvere costituita da: 52% di Mercurio e 48% da una lega a base di Argento (16%), Stagno (26%), Rame (5%) e Zinco (1%).

È importante sapere che un’otturazione con amalgama rilascia ogni giorno da 0.5 a 0.10 mg di mercurio a causa di fenomeni di abrasione, corrosione e disgregazione elettrolitica.
Anche i sali dei cibi, le acque gassate, gli acidi alimentari (ed altri cibi) possono accentuare la naturale disgregazione della amalgama dentaria. La metà dei metalli rilasciati si deposita nei tessuti cellulari inibendo, così, i processi enzimatici e metabolici del nostro corpo; mentre la seconda metà viene eliminata attraverso le urine e le feci, andando così ad inquinare l’ambiente in cui viviamo.

Ecco perché è molto importante procedere ad una rimozione sicura delle amalgame.

L’Area Odontoiatrica dello Studio Dottor Bacchiocchi si attiene alle indicazione dell’AIOB (Accademia Internazionale Odontoiatria Biologica) che mira a preservare la salute del paziente.

Come rimuoviamo le amalgame proteggendoti

I nostri pazienti vengono sempre protetti con un telo il più ampio possibile e con una maschera nasale che immette ossigeno. Inoltre viene utilizzata la “diga” (cioè un foglio di caucciù che, inserito nella cavità orale, lascia scoperto soltanto il dente sul quale si interviene).

Il cambio e il filtraggio dell’aria dello Studio vengono effettuati di continuo proprio per mantenere un ambiente sano e sicuro.
Durante la rimozione protetta impieghiamo una doppia aspirazione, una è messa sotto la diga e l’altra al di sopra di questa.
L’irrigazione deve essere massima: da una parte lo spray della turbina e dall’altra un getto aria/acqua diretto sul dente trattato.
È essenziale cercare di eliminare l’amalgama. Per fare questo utilizziamo una turbina o un apparecchio ad ultrasuoni che crea grossi frammenti e minimizza la produzione di polveri così da non inquinare l’ambiente.
È importante sapere che esistono delle alternative alle otturazioni con amalgama.
Noi utilizziamo resine composite (usiamo compositi certificati per garantire la massima sicurezza), zirconio e ceramica purché siano sempre testate e biocompatibili con il paziente.