Gli sport vengono generalmente divisi in due categorie: sport di potenza e sport di resistenza.

Se pensiamo ad un atleta e alle sue prestazione ci accorgiamo che generalmente chi eccelle in una categoria difficilmente ottiene gli stessi risultati anche nell’altra.
Negli ultimi anni si sono tentate molte strade per capire se qualche cosa potesse giustificare queste differenze nelle prestazioni. Lo studio di atleti professionisti, tra cui molti atleti olimpionici, ha permesso di identificare alcuni profili genetici che ci mostrano come alcune persone siano più portate agli sport di resistenza, mentre altre, a quelli di potenza.

Questo test, in aggiunta ad una corretta alimentazione, può rivelarsi molto utile nella personalizzazione del programma di allenamento al fine di ottenere una performance ottimale.